Giovanni Battista Cima da Conegliano
Compianto sul Cristo Morto con Frate Carmelitano. Circa 1510

Tempera, olio su canvas (trasporto da tavola)
199×148 cm
Eseguito per il convento dei carmelitani a Venezia, era collocato nella sala del capitolo, nel 1799 lo acquistò dal monastero un certo Giraldon, un francese residente a Venezia, che nel 1856 lo vendette al conte S.G. Stroganov, nel 1912 gli eredi del conte P.S. Stroganov ne fecero dono all’Ermitage (inv. GE 285)
Ж-2681
Arte dell'Impero Bizantino. Arte italiana dei secoli XIII-XVI View on the hall's virtual panorama

A tergo della tela appare la scritta: Trasferito dal legno su tela a S. Pietroburgo dal restauratore F. Tabuncov, 1859.

Il soggetto del «Compianto sul Cristo morto» è ampiamente diffuso nella pittura italiana d’epoca rinascimentale. Nel contesto evangelico questa scena segue immediatamente alla «Deposizione dalla croce», tanto che nella raffigurazione di entrambi gli episodi possono comparire i medesimi personaggi. Nel nostro quadro a piangere Cristo sono: Maria; alla sua sinistra un vegliardo con il turbante – Giuseppe d’Arimatea o Simeone; seguono quindi Giovanni Evangelista e Nicodemo; a destra appaiono Salomè oppure Maria di Cleopa, Maria Maddalena e un frate carmelitano con le braccia incrociate sul petto. Ai piedi della croce è visibile il teschio di Adamo. In lontananza sulla collina si vedono le torri del castello di Conegliano.

Mostra di più
Bibliografia
Go to the full description on "Italian painting in VIII-XX centuries" catalogue.
  • Tempera, olio su canvas (trasporto da tavola)
    199×148 cm
  • si trova al Museo Puškin dal 1930
    Eseguito per il convento dei carmelitani a Venezia, era collocato nella sala del capitolo, nel 1799 lo acquistò dal monastero un certo Giraldon, un francese residente a Venezia, che nel 1856 lo vendette al conte S.G. Stroganov, nel 1912 gli eredi del conte P.S. Stroganov ne fecero dono all’Ermitage (inv. GE 285)
  • Ж-2681
Mostra di più
View on the hall's virtual panorama

Giovanni Battista Cima da Conegliano

1459/1460–1517/1518